• enjoy
    enjoy
  • smile
    smile
  • healty eat
    healty eat
Previous Next

Gnatologia

Video

La gnatologia è una branca dell'odontoiatria che studia la fisiologia e la patologia dell'apparato stomatognatico valutando i rapporti tra i mascellari superiore ed inferiore, i denti, l' articolazione temporo-mandibolare, i muscoli che muovono i mascellari e le fibre nervose ad essi annessi.
E' ormai noto che un errore di postura della mandibola originato da una malocclusione dentale e/o da abitudini viziate come il bruxismo ed il serramento dentale determini uno stato di sofferenza neuromuscolare della testa e del collo, con sintomi tipici quali cefalee-muscolo tensive, acufeni, blocchi e rumori articolari, alterazione della postura corporea, ecc, che configurano il quadro dei ''disordini cranio-cervico-mandibolari''.
Le malocclusioni dentali, inoltre, (anche in situazioni di compromissione non grave), provocano significative alterazioni dell'equilibrio fra struttura dentale, strutture ossee, muscolari e tendinee ad essa collegate e sistema neuromuscolare e osteoarticolare.
Ciò significa che le patologie occlusali possono agire negativamente a livello della colonna vertebrale e a livello cranico, provocando cefalee, squilibri posturali, algie cervicali e vertebrali, disturbi della vista e dell'udito.
L'esame clinico e le moderne tecniche di radiologia digitale (stratigrafia dell'articolazione temporo-mandibolare e analisi morfologiche 3D che otteniamo nel nostro studio mediante Tc Cone Beam) sono essenziali per valutare il danno biologico articolare e stabilire la terapia individuale più efficace.